La Fornace - Benvenuti

alto contrasto
La Fornace - divisorio
Cenni storici


La Fornace - divisorio




Corsi e Formazione







Si ritiene ragionevolmente che la data di edificazione della fornace possa essere collocata intorno al 1880. Fu costruita da Bortolo Zanesco, originario di Possagno, con ogni probabilità in un luogo dove preesisteva un altro impianto produttivo eretto nei primi decenni del '800.

Il nuovo impianto, specializzato nella produzione di mattoni, bimattoni e blocchi, rappresentò fin dal principio un significativo esempio di industria locale dando lavoro a oltre cinquanta operai.

La fornace di Casella si propose come impianto innovativo, adottando un forno di tipo Hoffmann che garantiva il ciclo continuo del fuoco e con esso standard produttivi elevati.

La produzione godette negli anni successivi alla costruzione di ulteriori razionalizzazioni nelle tecniche di cottura e nella meccanizzazione delle lavorazioni con la graduale introduzione di motori dapprima funzionanti a forza idraulica, poi a vapore e, infine, ad energia elettrica.

Nel 1922 la Fornace fu acquistata dalla famiglia Favretto che la gestì fino al 1965. Cessata l'attività l'immobile divenne un deposito di materiale edile sottoposto a un lento e inesorabile degrado.


» Visita la Image gallery



La Fornace - divisorio
ACCESSO ALL'AREA RISERVATA   -   Powered by t2i